I referenti sono Rocco Di Santo e Pietro Paolo Guzzo.