Lettera ai soci e simpatizzanti

Cari Soci e simpatizzanti SISS

Il 2013 sta per concludersi e questo ci porta a fare alcune considerazioni sulle attività già svolte e altre in cantiere.

Tra le attività/obiettivi principali resta l’azione volta ad ottenere la certificazione professionale che, dopo l’esito positivo dell’istruttoria giunto nel luglio scorso da parte del CNEL, dovrebbe concludersi definitivamente nella Conferenza di servizi presso il Ministero di Grazia e Giustizia, calendarizzata nella II decade di questo dicembre.

L’importanza di questo risultato è stata già portata alla vostra attenzione in occasione di altre comunicazioni e occasioni di incontro.

La Società ha ora un nuovo sito web, un nuovo spazio di confronto e di crescita professionale che intende dare ulteriore visibilità ad esperienze realizzate in tante regioni italiane e che, se riusciamo a consolidarlo, può diventare un riferimento comunicativo importante per la sociologia della salute in Italia.

Tra le iniziative importanti svolte si segnalano il Corso di alta Formazione, che vede la SISS partner con l’Università di Bologna/Scuola di Scienze Politiche sede di Forlì, dal titolo “Dalla programmazione alla progettazione sociale. Nuovi strumenti di intervento socio-sanitario”. Si tratta di un’iniziativa fortemente voluta dal precedente Direttivo e che si avvia alla sua III edizione 2013-2014.

Lo scorso settembre si è svolto in Toscana (Capezzano Pianore – Lucca) anche il Corso di Formazione SISS “Invecchiamento sano e attivo. Un approccio multidisciplinare. Dalla teoria alla progettazione”. Il Corso è stato tenuto in collaborazione con l’Università di Pisa e ha riscontrato un notevole interesse.

Il Direttivo è stato impegnato, oltre le iniziative citate, nel portare avanti tutte le attività e problematiche associative e si è riunito in diversi Consigli Direttivi, molti dei quali si sono svolti nella modalità on-line.

Nel I semestre 2014 sono già programmate alcune iniziative SISS promosse da referenti territoriali regionali SISS dell’Emilia Romagna (Modena, marzo 2014, su Salute di genere – un approccio trasversale), della Puglia (Bari, marzo 2014, su L’Identità ed il ruolo del sociologo della salute. Scenari emergenti in Puglia), della Campania (Salerno, maggio 2014, su L’umanizzazione delle cure nei moderni sistemi della salute). I soci referenti territoriali regionali SISS ne sono diretti promotori e danno un contributo, in questo modo, sia alla discussione scientifica sia alla visibilità e spendibilità del ruolo e delle competenze del SdS.

La SISS, inoltre, svolgerà il proprio convegno di metà mandato a fine maggio 2014 presso l’Università La Sapienza di Roma.

La newsletter, giunta al suo 3° numero (dicembre) costituisce un altro importante strumento della Società.

Le attività/iniziative messe in campo e progettate sono state rese possibili attraverso l’impegno di tutti i componenti il Direttivo. Si formula l’auspicio che anche altri e più soci saranno disponibili a dare un proprio contributo concreto per le attività della Società che dovrà più che mai continuare ad essere luogo di confronto e dibattito scientifico e professionale del SdS, nonché promotore efficace della visibilità e spendibilità del SdS.

Quest’ultimo obiettivo si pone, visto l’attuale contesto, sicuramente non facile. Allo stesso tempo, come Società scientifica dobbiamo continuare a sostenere il ruolo e le competenze del SdS e ciò richiede a tutti noi la responsabilità di identificarci con questa mission e di essere consapevoli che soltanto una Società partecipata da numerosi soci potrà dare più forza alle proprie azioni e risposte più incisive alle criticità che tutti viviamo. I quesiti e dubbi legittimi espressi sulla condizione del SdS dovrebbero essere maggiormente corrisposti in termini di adesione associativa soprattutto da coloro che, non aderendovi, non rafforzano la possibilità di risposte concrete ai loro stessi quesiti.

In vista, quindi, dell’avvicinarsi del prossimo anno, si vuole innanzitutto ringraziare tutti coloro che hanno dedicato il loro tempo alle attività della SISS e rivolgere a tutti i soci e simpatizzanti un augurio di un Santo Natale e buon anno 2014.

Franco Toniolo Vice Presidente e Carmine Clemente Presidente SISS

Lascia un commento